Sintesi vocale. Altrometodo Catania - Associazione AL.MÈ. Catania

Associazione AL.MÈ.
Altro Metodo per l'Autonomia nello Studio
Doposcuola specializzato in Disturbi Specifici dell'Apprendimento
Ei-center per la certificazione europea delle competenze informatiche
Altrometodo Catania, doposcuola dislessia
Net Point Altrometodo - Associazione Nazionale Orientatori
Ei-Centere Eipass Catania

Associazione AL.MÈ.

Vai ai contenuti

Menu principale:

STRUMENTI

Sintesi vocale

Sintesi vocale

La sintesi vocale è la tecnica per la riproduzione artificiale della voce umana. I sistemi di sintesi vocale sono noti anche come sistemi text-to-speech (TTS), da testo a voce, per la loro possibilità di convertire il testo in parlato.
La qualità di un sintetizzatore vocale si valuta sulla base sia della somiglianza con la voce umana che con il suo livello di comprensibilità. Un programma di conversione da testo a voce con una buona resa ha un ruolo importante nell'accessibilità, per esempio consentendo a persone con problemi di vista o di dislessia di ascoltare documenti scritti sul computer. Per questo tipo di applicazione fin dai primi anni ottanta molti sistemi operativi includono funzioni di sintesi vocale.
Le qualità più importanti di una sintesi vocale sono la naturalezza e l'intelligibilità.
La naturalezza esprime quanto la voce sintetizzata si avvicina a quella umana mentre l'intelligibilità rappresenta la facilità di comprensione della voce sintetizzata. Un sintetizzatore ideale è allo stesso tempo naturale e intelligibile, nella realtà i sistemi di sintesi vocale approssimano tale comportamento tentando di ottimizzare entrambe le caratteristiche.

Negli anni trenta, i Bell Labs (Laboratori Bell) svilupparono il VOCODER, un analizzatore e sintetizzatore elettronico della voce comandato a tastiera con un risultato chiaramente intelligibile. Homer Dudley perfezionò ulteriormente questo apparecchio creando il VODER.
I primi sintetizzatori vocali elettronici ricreavano una voce molto metallica ed erano spesso incomprensibili; da allora però la qualità è aumentata costantemente e la voce prodotta dai moderni sistemi di sintesi vocale è talvolta indistinguibile dalla vera voce umana.
I primi sistemi di sintesi vocale basati su computer furono creati sul finire degli anni cinquanta e il primo sistema di sintesi vocale text-to-speech (da testo a voce) completo venne realizzato nel 1968.
L'applicazione dei software informatici di text-to-speech come ausilio per ipovedenti o per disturbi della lettura ha avuto un grande slancio negli ultimi vent'anni.
Nel 1995 la Microsoft pubblica la sua prima “Speech API” (Programming Interface Speech Application), la “SAPI 1”, un'applicazione che consente la lettura del testo scritto su Pc tramite il sintetizzatore vocale (conversione da testo ad audio), nonché il riconoscimento della voce umana (tramite microfono) per permetterne la conversione in testo. Da allora le versioni si sono susseguite fino alla “4” senza notevoli progressi in tema di resa qualitativa, infatti la voce non era affatto naturale, risultava molto metallica ed il livello di comprensibilità non era soddisfacente; le voci in questione venivano spesso usate in segreterie telefoniche e in risponditori automatici di molte aziende.
Nel 2000 Microsoft pubblica la versione SAPI 5, che rappresenta un notevole cambiamento, infatti l'architettura software è stata totalmente riprogettata al fine di fornire un alto livello di comprensibilità delle voci sintetiche.
Sintesi vocali SAPI 5 sono, per la lingua inglese:  “Microsoft Sam”  (fornito con il sistema operativo Windows XP), “Microsoft Anna” (pubblicata con Windows Vista); la voce SAPI 5 di Microsoft in lingua italiana è quella dell'ormai famosa “Silvia” integrata in molti software per i DSA (anche commerciali).
Le sintesi vocali fornite con le SAPI di Microsoft sono di libero utilizzo e distribuzione, logicamente solo per sistemi Windows.
Molte Software Houses si sono operate negli ultimi anni per migliorare e commercializzare sintesi vocali che abbiano un connubio di naturalezza e intelligibilità tale da far percepire la voce artificiale del computer il più simile possibile a quella umana.
I prodotti che risultano ai massimi livelli, per la lingua italiana, sono quelli commercializzati da Loquendo e Nuance, altri produttori offrono, con prezzi più bassi, voci artificiali che assolvono abbastanza bene il compito della “lettura assistita”.

Simulazione di lettura con sintesi vocale. (Coop. Anastasis)
Software compensativi Anastasis. Download versinoi DEMO
Formazione Operatori di Doposcuola Specializzato
Formazione online area scuola, Certificazione delle competenze informatiche
L’Associazione AL.MÈ. si propone di avviare allo studio autonomo bambini e ragazzi con difficoltà o disturbi di apprendimento. Offre ai propri associati servizi di consulenza didattica e metodologica, partecipazione al laboratorio di doposcuola specializzato sui disturbi di apprendimento evolutivi o acquisiti. Fornisce alle famiglie orientamenti pedagogici per un contesto educativo efficace al fine di mantenere alta la motivazione allo studio.
Il Doposcuola Specializzato per la Dislessia, nella città di Catania, è gestito e organizzato con la collaborazione della Cooperativa Anastasis (BO).
Formazione Onsite

Formazione Online
Tel. & Fax
095 2180183
E.mail
info@altrometodo.it
PEC
altrometodo@pec.it
CONTATTI
Doposcuola Specializzato Altrometodo
1
2
3
In collaborazione con
Altro Metodo per l'Autonomia nello Studio. Via Roccaromana, 5. 95124 Catania. - Cod. Fisc & P.Iva: 05011820874
© Ass. AL.MÈ. 2012 - 2017
Doposcuola Specializzato DSA
Dislessia - Discalculia - Disgrafia
Catania
Via Roccaromana, 5. Tel. 095 2180183 - info@altrometodo.it
P.Iva: 05011820874
Torna ai contenuti | Torna al menu